Cerca nel blog

martedì 4 febbraio 2014

Cappotto SI cappotto NO

Questo post non tratta della questione vantaggi o svantaggi dei cappotti termici, ma confronta una situazione reale, nella quale, su una porzione di fabbricato è stato eseguito il cappotto esterno e sull' altra confinante no.
Non avrei potuto realizzare questo temogramma se non mi fosse capitato questo cantiere, sebbene esistano molti casi simili questo è il primo che ho l'opportunità di seguire ed osservare.

Cercando su google "cappotto termico" usciranno decine e decine di pagine dove si discute di questo sistema isolante, dei suoi pregi, di come realizzarlo, di cappotti fatti male,  ecc... ecc... ecc...
Io parto da un presupposto, l'isolamento dei fabbricati è essenziale al fine del contenimento delle dispersioni energetiche e al fine di migliorare il comfort interno, questo può essere realizzato in svariati modi più o meno efficienti in base alle necessità e alle possibilità, ma va realizzato.

Il seguente termogramma è esplicativo della differenza che cè tra un fabbricato isolato e uno non isolato, essa cattura e rende ben visibile la differenza che si crea isolando una parete con un cappotto termico.
La porzione di abitazione ristrutturata sulla destra è isolata con un cappotto termico, la parte di sinistra no
le immagini parlano da sole e credo proprio non serva aggiungere altro.



Se pesate ancora se valga la pena o no di isolare la propria abitazione ripensate a questa immagine :-)


Nessun commento:

Sito rinnovato

E' online il sito in inglese :) https://www.reamodena.com/english-1/