Cerca nel blog

martedì 18 gennaio 2011

Folding@home calcolo multi cpu per la ricerca medico scientifica

Piccolo OT

Folding@home is a distributed computing project -- people from throughout the world download and run software to band together to make one of the largest supercomputers in the world. Every computer takes the project closer to our goals.




La potenza raggiunta dalle nuove CPU e GPU rappresenta una risorsa inestimabile per la computazione e il calcolo parallelo multiprocessore tramite la tecnologia a calcolo distribuito grid che si basa sul frazionamento di calcoli complessi, normalmente alla portata dei soli supercomputer, su una vasta rete di CPU e GPU normalmente presenti in tutti i PC domestici ed aziendali, attraverso questo sistema è possibile costruire una rete mondiale di processori che sommati assieme hanno un potenza di calcolo superiore a quella dei supercomputer. Così facendo è possibile studiare ed elaborare complessi sistemi matematici, Questa tecnologia inizialmente fu usata dal famoso SETI per analizzare le radiofrequenze provenienti dallo spazio ma da diversi anni è stata sperimentata da diverse università tra le qauli la Stanford University  per lo studio di molte malattie alle quali tutt' oggi non esiste una cura completa.
E' nato così il progetto Folding@home che da la possibilità a tutti di sfruttare la potenza di calcolo parallelo del proprio PC multicore per uno scopo nobile. 


Tutti i pc dotati di processore Intel multicore o gpu Nvidia o Ati e console PS3 hanno la possibilità di scaricare il programma e partecipare attivamente alla ricerca. 


Dato che il mio Pc è dotato di scheda Nvidia vi posto il link dei driver CUDA per sfruttare al massimo il calcolo parallelo della gpu http://developer.nvidia.com/object/cuda_3_2_downloads.html

Ottimi risultati si sono ottenuti con la PS3 che con il suo processore cell risulta una vera potenza per il calcolo parallelo, tutte le applicazioni sia per pc che per consolo possono funzionare sempre attivamente o solo nel momento che non si eseguono programmi. Sicuramente fare una donazione per la ricerca aiuta di più, ma in cuor mio spero che anche questo tipo di approccio alla ricerca possa essere utile, in fin dei conti tanta potenza di calcolo è sprecata se la limitiamo ad Office o all' intrattenimento videoludico







Nessun commento:

Nuove alleanze e nuovi mercati

Il lavoro del termografo non si ferma mai, ma si evolve nel tempo. Per questo principio, ho siglato un alleanza lavorativa con la DarkWave ...