Cerca nel blog

martedì 1 aprile 2014

Flir Tools Mobile per iOS7

Avevo già recensito il software per termografia Flir Tools Mobile nella versione per Android, dalla prova ero rimasto piacevolmente stupito per le funzionalità indubbiamente utili in certi casi di applicazione, questo mi ha spinto a provare il medesimo software si iPhone tutta via per le ristrette dimensioni del dispositivo mobile la cosa risulta decisamente scomoda e al limite della fruibilità, tutta via è possibile usarlo come archivio Cloud per i termogrammi e per la condivisione su TV o schermo tramite l'AirPlay.

Di recente ho acquistato un iPad mini per usarlo come database delle perizie tramite Cloud cosa molto utile quando si è in giro e non ci si vuole portare in giro il PC.
Ho quindi deciso di installare sull' iPad l'app Flir Tools Mobile.

   
L'anteprima delle immagini è veloce e molto chiara, ad ogni immagine viene associata la foto visibile se presente, l'interfaccia touch funziona esattamente come per l'app immagini.

Grazie allo schermo di ottima qualità le immagini appaiono chiare e ben definite, la praticità di averle su uno schermo grande e portatile risulta molto comodo quando si presentano al cliente.



Come sempre l'immagine può essere analizzata e modificata per nelle palette grafiche a proprio piacimento per evidenziare gli Hot spot di proprio interesse, le palette disponibili sono sempre le stesse e si possono scorrere sull' interfaccia grafica a rullo a scomparsa.



I dati relativi ad ogni immagine vengo raccolti un un unica tabella molto completa e chiara la quale raggruppa tutte le informazioni necessarie per risalire ai parametri fondamentali di cui è composto il termogramma.



Non manca la possibilità di visualizzare i dati GPS dell' immagine se presenti e visualizzare il punto dove è stata scattata direttamente su Google map, purtroppo non è possibile associare tramite il dispositivo mobile la posizione GPS se la termocamera che si utilizza è priva di GPS ( o lamento non ho ancora trovato il modo di farlo)


Il software di analisi è completo ed identico alla versione per Android, i ROI applicabili sono molto simili a quelli dell' interfaccia PC e sono subito riconoscibili dall' utente, tutta via come ho già constatato in passato su un tablet Android è meglio usare una pennino tattile per essere più precisi, usare le dita non è proprio il massimo. 


Se il termogramma è abbinato ad una foto visibile si possono usare gli strumenti per la visualizzazione multispettrale, il picture in picture, l'immagine sfumata.



Ovviamente è possibile creare una sorta di report termografico utilizzando i medesimi Tempalte del software PC, i campi di personalizzazione sono sempre gli stessi, può essere comodo per i sopralluoghi veloci.



Ma dove è davvero utile un dispositivo mobile con questo tipo di software a bordo ? 
A mio avviso il suo vero punto di forza è la condivisione , è questo che rende davvero utile lo strumento, ovvero il poter lavorare sul campo ed aver in modo automatico ed immediato una copia del lavoro su Cloud magari condiviso con una postazione remota dove un nostro collega può già iniziare il lavoro di analisi o può supportarci nel lavoro su campo.


Il primo metodo di condivisione è l' E-mail tutti i nostri termogrammi possono essere allegati ed inviati in modo veloce tramite Mail.

I termogrammi trasmessi dalla termocamera al nostro dispositivo mobile possono essere salvate sul dispositivo stesse, o su Dropbox.


Il pannello di condivisione vero punto di forza del software è davvero molto completo si può scegliere ta DropBox, Box.net, e client FTP, chi già utilizza questi sistemi per l'archiviazione o consultazione da remoto di file o documenti ne avrà già percepito l'utilità e le potenzialità, apprezzo molto questo tipo di approccio, è più sicuro per il salvataggio del lavoro fatto, ed è estremamente comodo per avere tutto in linea sempre e in ogni posto senza la comodità di un pc che pesa 2 chili e mezzo.  


Ovviamente la condivisone è bilaterale, e dal tablet è possibile accedere agli archivi su Cloud o importare le immagini direttamente dalla termocamera.
L'Ipad funziona anche come Hot spot personale quindi la connessione e la sincronizzazione WiFi con la termocamera è immediata e senza problemi.

Flir Tools Mobile è stabile, veloce, davvero un buon software portatile, rappresenta un nuovo approccio per sfruttare sul campo tutte le nuove potenzialità delle termocamere,  lo consiglio vivamente.
















Nessun commento:

Sito rinnovato

E' online il sito in inglese :) https://www.reamodena.com/english-1/