Cerca nel blog

domenica 11 marzo 2012

Il vetro e il metallo ricordano il mito

Questo post non è attinente alla temrografia ma vuole essere un tributo al Museo Casa Enzo Ferrari e alle geniali persone la cui volontà ed inventiva hanno permesso di realizzare una struttura fantastica degna celebrazione di Enzo Ferrari, come modenese ne vado davvero orgoglioso, è quello che serviva in una zona depressa e dimenticata di Modena, e che ora, grazie al museo potrà essere restituita alla città.




In questo spazio la storia e il rustico si fondono con l'acciaio e il vetro in una struttura ipertecnologica creando così uno spazio unico, a fianco della storica casa officina recuperata e ristrutturata si staglia una grande struttura che riproduce la sagoma di un cofano Ferrari con le prese d'aria, all' interno sono posizionate le auto storiche e le tappe più importanti della storia Ferrari.


Un ambiente unico e suggestivo davvero riuscito, penso sia una tappa obbligata per tutti gli appassionati di motori che si recano a Modena 





Nessun commento:

Nuove alleanze e nuovi mercati

Il lavoro del termografo non si ferma mai, ma si evolve nel tempo. Per questo principio, ho siglato un alleanza lavorativa con la DarkWave ...